Articoli

Ibuki: la donna del 2000 secondo Shiseido

Ibuki Donna Shiseido

Ibuki significa “nuovo respiro”.
E’ questo l’ultimissimo segreto di bellezza nato in casa Shiseido: una linea di prodotti per la cura della pelle che si rivolge alle donne che conducono una vita stressante e frenetica. Già, perché la donna ibuki è proprio colei che si destreggia fra gli impegni di lavoro, la casa, la famiglia.
La donna Ibuki è una donna “sempre attiva, sempre dinamica e sempre connessa”. Questa novella Wonder Woman è  pronta a sfidare costantemente lo scandire del tempo ed è in grado di misurarsi con i ritmi acuti e martellanti del vivere quotidiano, abbattendo ogni cliché.
La donna Ibuki incarna il prototipo di donna 2.0, è una donna multitasking che, in barba agli stereotipi, conduce uno stile di vita off limits, quasi mitizzato. Secondo Shiseido, infatti, essere donne è una lotta continua, un impegno che esula dalle normali possibilità, qualcosa che “se fosse facile, lo farebbero anche gli uomini”.Ibuki donna Shiseido 2
Ed è proprio questo il punto focale del concorso lanciato dall’azienda giapponese in collaborazione con l’emittente televisiva Real Time: trovare la prima Ibuki girl italiana, attraverso un contest fotografico in cui, con un selfie, si dovrà racchiudere l’essenza del vivere Ibuki, inserendo eventualmente didascalie che descrivano al meglio lo sposalizio con questo lifestyle.
A decretare la vincitrice una giuria popolare composta dagli utenti del sito di Real time, che potranno votare la foto che reputano più rappresentativa con un like, affiancata da una giuria selezionata da Shiseido, che terrà conto della vox populi.
Il tutto è rigorosamente accompagnato da una forte campagna Social, caratterizzata dal lancio di slogan rappresentativi del mondo Ibuki: “Incastrare gli impegni è un po’ come giocare a Tetris. Se fosse facile lo farebbero anche gli uomini”, oppure “Sveglia presto, ufficio, shopping in pausa pranzo, parcheggio impossibile e cena con le amiche. Se fosse facile lo farebbero anche gli uomini”.

Ibuki Donna Shiseido 3

Se da una parte i Social hanno apportato un contributo fondamentale per la diffusione e l’adesione al concorso, dall’altra hanno dato adito a polemiche acute e dibattiti feroci.
C’è chi trova oltraggioso questo “sessismo al contrario”, chi trova fin troppo melenso questo meltin pot di luoghi comuni (effettivamente, la credenza che le donne non sappiano parcheggiare è decisamente demodé), chi crede che questo stile di vita sia normale e non straordinario.
A onor del vero, c’è chi sostiene che questa campagna, che avrebbe dovuto esaltare, se vogliamo, una virtù, in realtà sia denigratoria perché implica un confronto impari. Il sentimento di “revanche” che albeggia in alcune donne sembra essere surclassato dalla voglia di altre di emanciparsi da tutto ciò che è doxa.
E così ci sono donne che difendono gli uomini con le unghie e con i denti, che argomentano ampiamente il loro dissenso, che sostengono che la vera parità dei sessi si avrà solamente abbattendo ogni forma di pregiudizio di genere. La vera libertà, dice qualcuna, si avrà quando saremo indipendenti da ogni etichettatura, quando saremo in grado di scavalcare il muro di gomma delle convenzioni sociali.
E dunque, “nuovo respiro”, o la solita anacronistica guerriglia di genere?

Jessica Simonetti

Il creautore

Redazione Vivicreativo

Redazione Vivicreativo

Loading Facebook Comments ...