Articoli

Zazie, la libreria online che parla al cuore

Grazie ai social network dedicati al mondo dei libri, per i lettori più appassionati è stato un sogno creare una libreria virtuale. Sulla scia dei colossi come Anobii e Goodreads, si sta facendo strada anche un nuovo arrivato: Zazie. Da un’idea di Marco Ghezzi, co-fondatore di Bookrepublic e della giornalista Barbara Sgarzi, Zazie.it è un network tutto italiano. Come i precedenti citati, l’utente può costruire una propria libreria virtuale, catalogare libri, votare, scrivere recensioni, curiosare nelle librerie altrui. Ma rispetto agli altri social ha una marcia in più. Oltre ad archiviare e cercare libri per titolo o autore, è possibile associare ogni libro a dei mood e a delle icone specifiche, i CDQ (ComeDoveQuando). Semplicemente, si può catalogare un libro per i sentimenti che ci ha suscitato durante la lettura: se un libro ci ha commosso o ci ha fatto riflettere, se ci ha strappato un sorriso o se ha curato le nostre pene d’amore. Ma oltre ad ascoltare il nostro cuore, un buon libro richiede di essere apprezzato nel posto giusto al momento giusto. Per questo Zazie mette a disposizione i CDQ appunto, con cui l’utente può consigliare se un determinato libro è più adatto a partire con noi per un viaggio, o ad essere letto a casa sul divano, durante un caldo pomeriggio in giardino o sotto al piumone durante le vacanze natalizie. Insomma leggere è un’attività che non coinvolge solo la mente, ma anche la nostra anima.

Zazie-Network

Zazie-Network

L’idea iniziale alla base di Zazie.it è, infatti, che “leggere è passione” e può essere anche un gioco divertente. Per ogni attività sul social, dalla creazione di un proprio account, ad una recensione, all’interazione con altri lettori, l’utente riceverà dei budget, che gli permetteranno di ricevere libri in regalo, sconti, inviti ad incontri con autori, e così via.

Zazie.it ha tutte le carte in regola per competere con le altre piattaforme social (sull’App Store è possibile scaricare gratuitamente l’applicazione del social network). L’utente può condividere la sua passione ovunque si trovi, grazie anche alla geolocalizzazione offerta dall’app stessa, collegando così luogo del momento con la lettura prescelta. Inoltre, è possibile collegare il proprio account con quello di Twitter e Facebook per condividere notifiche e feed. Una piattaforma tutta “made in Italy”, frutto della passione che mettiamo in ogni nostro progetto e che ci distingue da sempre nel resto del mondo.

Donatella Lepore

Il creautore

Redazione Vivicreativo

Redazione Vivicreativo

Loading Facebook Comments ...