Articoli

Gli interventi degli street artist Ravo Mattoni, Seacreative e Lucamaleonte per il Progetto RAME, con l’ideazione di Andrea Koes

Alessia
Scritto da Alessia

Con gli interventi di Lucamaleonte, Fabrizio Sarti, Seacreative, e di Andrea Mattoni, Ravo – r prima di loro, Luca Font, Pixel Pancho, Ericaeilcane, Peeta – si è concluso il lavoro che ha visto coinvolti i 3 street artist che hanno aderito al progetto RAME, finalizzato alla riqualificazione di muri e zone trascurate della città di Bassano del Grappa

A Seacreative è stato affidato il muro di via De Blasi che corre parallelo alla stazione ferroviaria; Ravo è intervenuto sul muro alle spalle dell’oratorio Frassati a Santa Croce. Lucamaleonte invece ha lavorato ad un muro del centro polifunzionale di Marchesane, con l’ausilio di una scuola media del quartiere.

Il Progetto RAME, ideato e promosso da Andrea Koes, e coordinato a Bassano dall’Urban Center con il sostegno dell’Amministrazione comunale, mira alla rigenerazione e allo sviluppo culturale degli spazi cittadini con interventi di arte urbana, offrendo agli artisti la possibilità di fare conoscere un modo nuovo di interpretare l’ambiente che ci circonda.

RAME è un progetto che mira alla rigenerazione e allo sviluppo culturale degli spazi, meglio se trascurati o dimenticati dalla quotidianità.
Interventi di arte urbana, che recuperano e rivalutano scorci cittadini con i linguaggi della cultura underground, graffiti e street art.

RAME desidera valorizzare lo spazio pubblico, i quartieri e le pareti private donando loro nuove vibrazioni, colori, messaggi.

Gli interventi di arte urbana del progetto RAME sono in linea con un approccio generale per la città di Bassano che l’Amministrazione cittadina ha attivato e che vede interventi artistici anche al di fuori dagli spazi culturali convenzionali; tutto ciò per valorizzare le relazioni con lo spazio pubblico, in particolare con le periferie. È un modo intelligente per offrire nuovi punti di vista a zone urbane a rischio degrado. Il loro obiettivo è aggiungere valore visivo e semantico a scorci di paesaggio cittadino senza un’identità particolare, ma che sono a tutti gli effetti scenari che vedono il passaggio quotidiano di migliaia di cittadini in movimento da una parte all’altra della città.

Il creautore

Alessia

Alessia

Veneta di nascita (ma vivo a Roma da 10 anni), sono appassionata, abbastanza in questo ordine, di: Steve Jobs, tutto Beatles, Al Pacino, Emma Stone e, da poco, anche di Bruno Mars. Naturalmente amo da morire scrivere, e osservare. Sono curiosa dei nuovi linguaggi contemporanei, in tutte le verie forme.

Loading Facebook Comments ...