Articoli

PARMA 360 Festival della creatività contemporanea

Prende il via domani, 8 maggio, la quinta edizione di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea, evento dedicato alle massime espressioni delle arti visive contemporanee e alla creatività giovanile. La manifestazione rientra nel ricco programma curato dal capoluogo emiliano come Capitale Italiana della Cultura.

La kermesse artistica, che si concluderà l’8 agosto, festeggia cinque anni e interpreta il nuovo ritmo della città proponendo al grande pubblico mostre ed eventi diffusi in luoghi istituzionali e privati, all’insegna della rigenerazione e della rifunzionalizzazione degli spazi urbani, per un coinvolgimento attivo della cittadinanza e dei visitatori.

In programma la mostra LA VIA DELLE FORME. Viaggio tra i mestieri di Parma, curata da Giancarlo Gonizzi, Chiara Canali e Camilla Mineo e promossa da Parma 360 Festival in collaborazione con il Gruppo Imprese Artigiane. Nella Galleria San Ludovico, sei personaggi della storia parmense guidano il visitatore in un viaggio alla scoperta dell’artigianato locale, attraverso innovativi sistemi multimediali e interattivi, ideati da Antica Proietteria.

LA VIA DELLE FORME. Viaggio tra i mestieri di Parma

Il progetto TEMPO DI LUPI di Cracking Art è dedicato ai temi della bellezza, della rigenerazione e dell’immaterialità del nostro patrimonio storico-artistico e ambientale. Il movimento artistico è conosciuto per la creazione d’installazioni urbane caratterizzate da animali giganti in plastica rigenerata. Le loro opere saranno presentate prima in Piazzale della Pacee poi in Stazione. 29 lupi gialli, che rimandano al “giallo Parma”, si uniscono a un lupo grigio, simbolico riferimento al lupo grigio che abita i territori montani e collinari dell’Appenino tosco-emiliano.

In questa edizione di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea, grazie alla collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), apre al pubblico lo “Spazio Viaggiatori” del secondo piano della stazione di Parma con le mostre MAPPING THE STARS di Vincenzo Marsiglia, realizzata in collaborazione con Arteam Cup e Fondazione KLT, e LIGHT AND SHADOW di David Cesaria, in collaborazione con Galleria Area/B di Milano.

MAPPING THE STARS di Vincenzo Marsiglia

Alla Casa del Suono l’installazione video-sonora EXTERNAL LANDSCAPE,dell’artista e fotografo Matteo Mezzadri, riprende un gesto molto semplice, compiuto innumerevoli volte: attraversare il paesaggio, a piedi, esplorando lo spazio con il corpo, la mente e la videocamera.

DINAMICA è il titolo della mostra collettiva, a cura del giovane marchio torinese Illustation, allestita presso Italia Veloce – spazio vetreria che espone i lavori di otto tra i migliori e più affermati illustratori italiani: Davide Bonazzi, Francesco Bongiorni, Federica Bordoni, Fernando Cobelo, Camilla Falsini, Chiara Ghigliazza, Giordano Poloni e Shut Up Claudia.

Infine, l’esposizione Güéngo – Evoluzione della specie dell’artista Vanessa Macagnino presenta gli inediti lavori della pittrice calabrese, a seguito del suo viaggio nel cuore dell’Africa.

Güéngo – Evoluzione della specie di Vanessa Macagnino

Anche in questa edizione del festival, l’Edicola liberty di Piazza della Steccata viene rivestita con un progetto di Giulia Neri dedicato all’illustrazione contemporanea e realizzato in collaborazione con Caracol Art Gallery.

La direzione artistica e la curatela di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea sono rispettivamente di Chiara Canali e Camilla Mineo, direttore di produzione Silvano Orlandini. L’evento è organizzato dalle associazioni 360° Creativity Events ed Art Company, con il sostegno de Comune di Parma, del GIA Gruppo Imprese Artigiane di Parma, di Fondazione Cariparma e di un’ampia rete di partner pubblici e privati.

Per visitare le mostre durante il week end, prenotazione obbligatoria (entro il giorno precedente) tramite App Parma 2020.

Il creautore

Redazione Vivicreativo

Redazione Vivicreativo

Loading Facebook Comments ...