Hootsuite e il content marketing: il caso Game of Social Thrones

About the Author: Redazione ViviCreativo

Published On: 27 Luglio 2015

Tempo stimato per la lettura: 3,7 minuti

Riuscire ad attirare nuovi utenti, con la possibilità che diventino nuovi clienti sui nostri media (per esempio il sito) è sempre più difficile: per questo è necessario sfruttare in maniera appropriata il content marketing.

Per content marketing si intendono tutti quei contenuti, riconosciuti dotati di valore aggiunto da parte di chi li legge, realizzati per attrarre utenti in target e fargli effettuare l’azione da noi desiderata.  Esempi di content marketing possono essere infografiche, video, post sul blog: tutti quei contenuti che noi possiamo produrre in maniera autonoma e poi diffondere attraverso la rete.  Naturalmente anche per sviluppare una corretta strategia di content marketing è necessario avere in mente una strategia generale di web marketing.

Per capire meglio come funziona il content marketing oggi analizziamo un case history che ha riscosso un grande successo sul web (più che altro in America): Hootsuite e Game of Social Thrones.

Hootsuite è una piattaforma che permette la gestione dei diversi account creati sui social media da parte di un’azienda o di un’agenzia. Hootsuite permette inoltre di programmare post, condividere l’account con diversi membri del team e ottenere statistiche avanzate per calcolare al meglio il ROI dei diversi account.

Hootsuite e il content marketing di Game of Social Thrones

Il case history di Game of Social Thrones non è recentissimo, ma in Italia è stato veramente poco studiato e presenta degli spunti interessanti che vogliamo analizzare insieme su ViviCreativo.

In occasione della puntata finale del Trono di Spade di due anni fa Hootsuite ha realizzato un avvincente infografica nella quale ha rappresentato i più popolari social network (Facebook, Linkedin, Twitter, Instagram), come se fossero le case di Game of Thrones (con tanto di motto e data di fondazione) e le dispute tra di loro come se fossero delle vere e proprie battaglie, come quelle che accadono nella conosciutissima serie prodotta da HBO.

Ecco allora come Facebook abbia 1.1 miliardi di cittadini e il suo motto sia: “dove ogni momento vive per l’eternità” e venga presentata come: “ la più grande casa del reame, casa Facebook controlla Instagram”.

Presentando i conflitti tra i diversi social come battaglie tra loro, Hootsuite fa capire agli utenti che i blocchi di accesso tra uno e l’altro social non sono pensati per far sì che aumenti la privacy e la sicurezza degli utenti, ma esclusivamente per tutelare gli interessi dei proprietari dei social.

L’infografica si conclude con un call-to-action semplicemente fantastica: “Unisciti all’ordine dei gufi” (il simbolo di Hootsuite è un gufo) e la presentazione testuale di essa: “Con il primo vento dell’inverno dei social (slogan ripreso da Game Of Thrones “L’inverno sta arrivando”) che spazza il reame, i cittadini stanno cercando una soluzione per evitare i conflitti. Nonostante non tutte le case siano state coinvolte, poche possono rimanere imparziali evitando di viaggiare tra Twitter e Facebook.
Per fortuna un modo per superare questi blocchi c’è: l’ordine dei gufi, garantisce di viaggiare sicuri tra le più grandi case del reame. Unisciti all’ordine e diventa parte dell’unione, insieme si è più forti.

Hootsuite Content Marketing Game of Social

Nel caso l’infografica fosse sgranata, potete vedere l’originale sul sito di Hootsuite.

 

Dopo il grande successo dell’iniziativa del 2013 Hootsuite ha replicato nel 2014 in occasione dell’ultima puntata di Game of Thrones realizzando un video simile alla sigla iniziale della Serie. Ogni casa nella sigla ha delle caratteristiche uniche fatte apposta per personalizzare il più possibile ogni social.

Ah, all’interno del video vi sono numerose easter eggs, siete riusciti a scoprirli tutti? Noi sì!

 

Articoli recenti

condividi su

Giffoni Film Festival 2015Giffoni Film Festival, Carpe Diem
Galleria Sara ZaninIntervista Sara Zanin, direttrice galleria Z2O
SEOCHECKER TOOL ANALISI SEO

Related Posts

Hootsuite e il content marketing: il caso Game of Social Thrones

Published On: 27 Luglio 2015

About the Author: Redazione ViviCreativo

Tempo stimato per la lettura: 10 minuti

Riuscire ad attirare nuovi utenti, con la possibilità che diventino nuovi clienti sui nostri media (per esempio il sito) è sempre più difficile: per questo è necessario sfruttare in maniera appropriata il content marketing.

Per content marketing si intendono tutti quei contenuti, riconosciuti dotati di valore aggiunto da parte di chi li legge, realizzati per attrarre utenti in target e fargli effettuare l’azione da noi desiderata.  Esempi di content marketing possono essere infografiche, video, post sul blog: tutti quei contenuti che noi possiamo produrre in maniera autonoma e poi diffondere attraverso la rete.  Naturalmente anche per sviluppare una corretta strategia di content marketing è necessario avere in mente una strategia generale di web marketing.

Per capire meglio come funziona il content marketing oggi analizziamo un case history che ha riscosso un grande successo sul web (più che altro in America): Hootsuite e Game of Social Thrones.

Hootsuite è una piattaforma che permette la gestione dei diversi account creati sui social media da parte di un’azienda o di un’agenzia. Hootsuite permette inoltre di programmare post, condividere l’account con diversi membri del team e ottenere statistiche avanzate per calcolare al meglio il ROI dei diversi account.

Hootsuite e il content marketing di Game of Social Thrones

Il case history di Game of Social Thrones non è recentissimo, ma in Italia è stato veramente poco studiato e presenta degli spunti interessanti che vogliamo analizzare insieme su ViviCreativo.

In occasione della puntata finale del Trono di Spade di due anni fa Hootsuite ha realizzato un avvincente infografica nella quale ha rappresentato i più popolari social network (Facebook, Linkedin, Twitter, Instagram), come se fossero le case di Game of Thrones (con tanto di motto e data di fondazione) e le dispute tra di loro come se fossero delle vere e proprie battaglie, come quelle che accadono nella conosciutissima serie prodotta da HBO.

Ecco allora come Facebook abbia 1.1 miliardi di cittadini e il suo motto sia: “dove ogni momento vive per l’eternità” e venga presentata come: “ la più grande casa del reame, casa Facebook controlla Instagram”.

Presentando i conflitti tra i diversi social come battaglie tra loro, Hootsuite fa capire agli utenti che i blocchi di accesso tra uno e l’altro social non sono pensati per far sì che aumenti la privacy e la sicurezza degli utenti, ma esclusivamente per tutelare gli interessi dei proprietari dei social.

L’infografica si conclude con un call-to-action semplicemente fantastica: “Unisciti all’ordine dei gufi” (il simbolo di Hootsuite è un gufo) e la presentazione testuale di essa: “Con il primo vento dell’inverno dei social (slogan ripreso da Game Of Thrones “L’inverno sta arrivando”) che spazza il reame, i cittadini stanno cercando una soluzione per evitare i conflitti. Nonostante non tutte le case siano state coinvolte, poche possono rimanere imparziali evitando di viaggiare tra Twitter e Facebook.
Per fortuna un modo per superare questi blocchi c’è: l’ordine dei gufi, garantisce di viaggiare sicuri tra le più grandi case del reame. Unisciti all’ordine e diventa parte dell’unione, insieme si è più forti.

Hootsuite Content Marketing Game of Social

Nel caso l’infografica fosse sgranata, potete vedere l’originale sul sito di Hootsuite.

 

Dopo il grande successo dell’iniziativa del 2013 Hootsuite ha replicato nel 2014 in occasione dell’ultima puntata di Game of Thrones realizzando un video simile alla sigla iniziale della Serie. Ogni casa nella sigla ha delle caratteristiche uniche fatte apposta per personalizzare il più possibile ogni social.

Ah, all’interno del video vi sono numerose easter eggs, siete riusciti a scoprirli tutti? Noi sì!

 

SEOCHECKER TOOL ANALISI SEO