Creatività

Lucia Festival: storie audio da tutto il mondo

Torna a Firenze Lucia Festival, dal 10 al 12 dicembre, con una terza edizione diffusa. Il festival internazionale presenta narrazioni audio provenienti da tutto il mondo e lo fa grazie alla produzione curata di video di sottotitolazione, che rendono i contenuti accessibili a tutti. Oltre alle sessioni di ascolto, Lucia è anche un calendario di performance live e incontri con autori e audio maker.

Dopo l’edizione radiofonica del 2020, Lucia 2021 sarà presente in cinque le sedi ospiti – Villa Galileo, la Fototeca del Kunsthistorisches Institut, l’Orto botanico, The Stellar e The Recovery Plan – per costruire, attorno agli ascolti, altre costellazioni di storie, conoscenze e relazioni.

Il programma di questa edizione può essere letto come un percorso di riscoperta del corpo – fisico, e sociale – e del legame materico, culturale e metamorfico tra l’individuo e il mondo, tra ogni vita e la molteplicità di altre forme.

Premio Lucia 2021

Dal 2006, Radio Papesse promuove e sostiene la produzione audio sperimentale, invitando artisti e producer a sfidare le regole del medium radiofonico. Dal 1984, l’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano, ha raccolto un patrimonio storico e culturale unico nel suo genere, fatto di oltre 9000 tra diari, memorie ed epistolari. Storie private inedite, letteratura involontaria, scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia.

Radio Papesse, insieme all’Archivio dei Diari, ha scelto 6 diari che raccontano di esistenze insulari, di solitudini ma anche di isole sicure, di approdi sperati e immaginati. Ai partecipanti al bando – che si è chiuso il 14 novembre – è stato richiesto di selezionarne uno e di inviare un progetto di produzione per la realizzazione di un nuovo lavoro audio di 30 minuti massimo, in lingua italiana.

Le novità a Firenze e sul web

Tutti gli eventi di Lucia Festival sono ad ingresso libero con prenotazione, fatta eccezione per le visite guidate, novità di quest’edizione, che prevedono un contributo di 5 € – info, prenotazioni e liste d’attesa sul sito web del festival – l’accesso è consentito solo con il Green Pass.

I lavori audio e i video di sottotitolazione di Lucia 2021 saranno disponibili, durante e dopo il festival, sul sito web. Inoltre, grazie alla rinnovata collaborazione con il Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina SDIAF e MLOL, i lavori saranno fruibili anche sul portale DigiToscana MediaLibraryOnline – la biblioteca digitale toscana ad accesso libero – per gli utenti di tutte le reti bibliotecarie della Toscana.

L’opportunità, per chi non potrà venire a Firenze nei giorni del festival, e per chi non ha potuto esserci negli anni passati, di non perdersi i contenuti di Lucia e le più belle storie audio selezionate da Radio Papesse.

Il creautore

Redazione Vivicreativo

Redazione Vivicreativo

Loading Facebook Comments ...