TheDress e il real-time marketing

About the Author: Redazione ViviCreativo

Published On: 3 Marzo 2015

Tempo stimato per la lettura: 3,2 minuti

Venerdì abbiamo avuto l’ennesima prova di come sulla rete anche contenuti che sembrano non essere per nulla interessanti possano diventare virali grazie alla condivisione sui social e il passaparola che si genera su di essi.
È il caso di TheDress, la foto che ha suscitato un ampio dibattito per decidere di che colore fosse il vestito fotografato.
Tutto è nato da una foto postata da una ragazza su Tumblr con la domanda: “ragazzi potete aiutarmi? Questo vestito è bianco e oro o blu e nero? Io e la mia amica non siamo d’accordo e stiamo impazzendo.”
Da là si è scatenato il tam-tam mediatico e in poco tempo l’hashtag #TheDress è entrato nei trend topic su Twitter.

Il real-time marketing delle aziende su TheDress

I social media manager più avveduti non si sono lasciati scappare l’occasione e hanno iniziato le loro campagne di real-time marketing su The Dress.
Numerose sono le aziende che hanno provato a cogliere l’attimo e a “intrufolarsi” all’interno delle conversazioni degli utenti con le loro campagne pubblicitarie, scatenando a loro volta un altro fenomeno virale, finendo sulle bacheche di migliaia di utenti praticamente a costo zero.

Tra chi è riuscito a farsi notare, ci sono aziende che sfruttano abitualmente il real-time marketing come Barilla (ricordiamo la sua campagna durante i Mondiali di calcio).
In questo caso l’azienda italiana ha optato per un tweet semplice e diretto: “Sulla questione #TheDress noi non abbiamo dubbi 😉 #teamblue #barilla”; con una foto di un pacco di spaghetti e la scritta “Per noi vince il blu”.

Barilla The Dress

Da notare anche il tweet in inglese di L’Oreal: “Non devi sceglierne per forza uno”.

The Dress L'Oreal

Sullo stesso stile anche quello di Lego, anche questo in inglese: “Biancoeoro o neroeblu? Noi abbiamo trovato una soluzione, puoi averli entrambi. #TheDress #DressGate”.

TheDress Lego

CheBanca ha invece optato per un’immagine su facebook, caricata sulla propria pagina, seguita da quasi 165.000 persone e che he generato oltre 400 mi piace, 11 commenti e 14 condivisioni fino ad oggi: “ci si può confondere su tutto, ma non sul giallo! #TheDress”.

TheDress CheBanca

Anche Durex ha optato per Facebook, realizzando una delle immagini che ha riscosso il maggior successo sul web. Ogni commento sarebbe superfluo.

TheDress Durex

Personalmente, però, la campagna di real-time marketing che ho apprezzato maggiormente è quella di Ichnusa. Un tweet con una foto: “Non importa se si veste di biondo, giallo, blu o rosso: rimane sempre buonissima. #TheDress”.

TheDress Ichnusa

Come vedere i brand iniziano a capire come sia sempre più importante riuscire a dialogare con i propri fan, inserendosi nelle loro conversazioni e diventando a loro volta oggetto di conversazione.

Queste sono le campagne che maggiormente mi hanno colpito, voi ne avete altre da segnalare?

Ps: se volete sapere veramente se il vestito sia blu e nero od oro e bianco, wired ha risolto il problema.

Articoli recenti

condividi su

Birdman: come recuperare la vena artistica?
Post Produzione digitale, l'altra faccia della fotografia
SEOCHECKER TOOL ANALISI SEO

Related Posts

TheDress e il real-time marketing

Published On: 3 Marzo 2015

About the Author: Redazione ViviCreativo

Tempo stimato per la lettura: 8 minuti

Venerdì abbiamo avuto l’ennesima prova di come sulla rete anche contenuti che sembrano non essere per nulla interessanti possano diventare virali grazie alla condivisione sui social e il passaparola che si genera su di essi.
È il caso di TheDress, la foto che ha suscitato un ampio dibattito per decidere di che colore fosse il vestito fotografato.
Tutto è nato da una foto postata da una ragazza su Tumblr con la domanda: “ragazzi potete aiutarmi? Questo vestito è bianco e oro o blu e nero? Io e la mia amica non siamo d’accordo e stiamo impazzendo.”
Da là si è scatenato il tam-tam mediatico e in poco tempo l’hashtag #TheDress è entrato nei trend topic su Twitter.

Il real-time marketing delle aziende su TheDress

I social media manager più avveduti non si sono lasciati scappare l’occasione e hanno iniziato le loro campagne di real-time marketing su The Dress.
Numerose sono le aziende che hanno provato a cogliere l’attimo e a “intrufolarsi” all’interno delle conversazioni degli utenti con le loro campagne pubblicitarie, scatenando a loro volta un altro fenomeno virale, finendo sulle bacheche di migliaia di utenti praticamente a costo zero.

Tra chi è riuscito a farsi notare, ci sono aziende che sfruttano abitualmente il real-time marketing come Barilla (ricordiamo la sua campagna durante i Mondiali di calcio).
In questo caso l’azienda italiana ha optato per un tweet semplice e diretto: “Sulla questione #TheDress noi non abbiamo dubbi 😉 #teamblue #barilla”; con una foto di un pacco di spaghetti e la scritta “Per noi vince il blu”.

Barilla The Dress

Da notare anche il tweet in inglese di L’Oreal: “Non devi sceglierne per forza uno”.

The Dress L'Oreal

Sullo stesso stile anche quello di Lego, anche questo in inglese: “Biancoeoro o neroeblu? Noi abbiamo trovato una soluzione, puoi averli entrambi. #TheDress #DressGate”.

TheDress Lego

CheBanca ha invece optato per un’immagine su facebook, caricata sulla propria pagina, seguita da quasi 165.000 persone e che he generato oltre 400 mi piace, 11 commenti e 14 condivisioni fino ad oggi: “ci si può confondere su tutto, ma non sul giallo! #TheDress”.

TheDress CheBanca

Anche Durex ha optato per Facebook, realizzando una delle immagini che ha riscosso il maggior successo sul web. Ogni commento sarebbe superfluo.

TheDress Durex

Personalmente, però, la campagna di real-time marketing che ho apprezzato maggiormente è quella di Ichnusa. Un tweet con una foto: “Non importa se si veste di biondo, giallo, blu o rosso: rimane sempre buonissima. #TheDress”.

TheDress Ichnusa

Come vedere i brand iniziano a capire come sia sempre più importante riuscire a dialogare con i propri fan, inserendosi nelle loro conversazioni e diventando a loro volta oggetto di conversazione.

Queste sono le campagne che maggiormente mi hanno colpito, voi ne avete altre da segnalare?

Ps: se volete sapere veramente se il vestito sia blu e nero od oro e bianco, wired ha risolto il problema.

SEOCHECKER TOOL ANALISI SEO